[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 16/10/2019

Sezione Stazione appaltante

Centrale di Committenza di Montepaone
Gullì Giuseppe Stefano

Sezione Dati generali

ADEGUAMENTO SISMICO DELL' EDIFICIO SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE CENTRO SITO IN VIA MARTELLI N° 76 NEL COMUNE DI CHIARAVALLE CENTRALE - CIG : 7822086D8E - CUP : H39H17000020002
Lavori
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
5.356.051,73 €
20/03/2019
10/05/2019 entro le 12:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
06/05/2019 12:00 03/05/2019 11:09:39
24/04/2019 12:00 17/04/2019 13:54:54
G00002
In aggiudicazione

Sezione Requisiti richiesti ai concorrenti

  • Requisiti di Ordine Generale (Vedi sez. 10 pag.12 del Disciplinare di Gara)
  • Requisiti Prestazione di Ingegneria e di Architettura (Vedi sez. 9 pag.11 del Disciplinare di Gara)
  • Requisiti Speciali e Mezzi di Prova (Vedi sez. 11 pag.15 del Disciplinare di Gara)
  • Requisiti Idoneita' Professionale (Vedi sez. 11.1 pag.15 del Disciplinare di Gara)
  • Requisiti di Qualificazione (Vedi sez. 11.2 pag.16 del Disciplinare di Gara)
  • Requisiti di Progettazione (Vedi sez. 11.3 pag.18 del Disciplinare di Gara)

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 14/10/2019
    Comunicazione apertura offerte - si comunica che il giorno 16.10.2019 alle ore 17:00 presso la sede CUC sita in Piazza San Francesco Snc - Montepaone - si procederà con la lettura dei punteggi tecnici delle ditte e all'apertura delle buste digitali contenenti le offerte economiche della gara in questione.
  • Pubblicato il 23/07/2019
    Comunicazione apertura offerte - si comunica che il giorno 25 LUGLIO C.A. alle ore 14:00 presso la sede della CUC sita in Montepaone Piazza San Francesco si procederà con ulteriore seduta di gara con la lettura dei punteggi tecnici e all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche della gara in questione.
  • Pubblicato il 12/07/2019
    Comunicazione apertura offerte - si comunica che il giorno 18 LUGLIO C.A. alle ore 16:00 presso la sede della CUC sita in Montepaone Piazza San Francesco si procederà con ulteriore seduta di gara con la lettura dei punteggi tecnici e all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche della gara in questione.
  • Pubblicato il 27/06/2019
    Comunicazione apertura offerte tecniche - Si comunica che il giorno 27.06.2019 alle ore 15:00 presso la sede della CUC sita in Piazza San Francesco da Paola - Montepaone Lido si procederà all'apertura delle buste contenenti le offerte tecniche della gara in questione.
  • Pubblicato il 21/05/2019
    Comunicazione prosecuzione apertura offerte - si comunica che il giorno 22.05.2019 alle ore 09:00 presso la Delegazione Municipale di Montepaone sede CUC si proseguirà con l'apertura delle buste amministrative della gara in questione.
  • Pubblicato il 17/05/2019
    Comunicazione apertura offerte - Si comunica che il giorno 21.05.2019 alle ore 08.30 presso La Delegazione Municipale del Comune di Montepaone sede CUC si procederà all'apertura delle buste telematiche della gara in questione.
  • Pubblicato il 03/05/2019
    COMUNICAZIONI SU GARA ADEGUAMENTO SISMICO DELL' EDIFICIO SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE CENTRO SITO IN VIA MARTELLI N° 76 NEL COMUNE DI CHIARAVALLE CENTRALE - COMUNICAZIONE URGENTE - CONSIDERATO CHE PARECCHIE DITTE HANNO POSTO IL PROBLEMA DI NON RIUSCIRE A CARICARE IL PROGETTO ESECUTIVO ED ALTRA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA NEL BANDO DI GARA, IN QUANTO LA CAPIENZA MASSIMA DEL PORTALE E' DI 50 MB A BUSTA. SI COMUNICA CHE COME PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ANCHE PER LA DOCUMENTAZIONE TECNICA E POSSIBILE FAR PERVENIRE LA STESSA FIRMATA DIGITALMENTE TRAMITE CD-ROM O PENNA USB DA INSERIRE IN BUSTA CHIUSA E SIGILLATA INDIRIZZATA ALLA CENTRALE DI COMMITTENZA DELEGAZIONE MUNICIPALE COMUNE DI MONTEPAONE PIAZZA SAN FRANCESCO SNC 88060 MONTEPAONE (CZ), CON LA SEGUENTE DICITURA" GARA adeguamento sismico dell'edificio sede della suola elementare "Centro" sito in via Martelli n. 76 nel comune di Chiaravalle Centrale - DOCUMENTAZIONE TECNICA CHE NON E' STATO POSSIBILE CARICARE SUL PORTALE. TUTTE E DUE LE BUSTE AMMINISTRATIVA E TECNICA DOVRANNO PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12:00 DEL 10.05.2019
  • Pubblicato il 03/05/2019
    COMUNICAZIONE PROROGA SCADENZA TERMINI RICEZIONE OFFERTE - SI COMUNICA CHE IL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE, CONSIDERATE LE DIFFICOLTÀ' DELLE DITTE NEL CARICARE SUL SISTEMA LA DOCUMENTAZIONE, E' PROROGATA AL 10.05.2019 ORE 12:00
  • Pubblicato il 03/05/2019
    R: quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della suola elementare "Cebtro" sito in via Martelli n. 76 nel comune di Chiaravalle Centrale - QUESITO GENTILE INTERLOCUTORE, IN RIFERIMENTO AL QUESITO ODIERNO VI CHIEDO SE LA VS. RISPOSTA RELATIVA ALLA POSSIBILITA' DI TRASFERIRE LA DOCUMENTAZIONE DI GARA SU SUPPORTO INFORMATICO (CD-ROM O PEN-DRIVE) SIA CONCESSA PER LA SOLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA "BUSTA A" O E' ANCHE POSSIBILE PER L'OFFERTA TECNICA "BUSTA B" SALUTI RISPOSTA IN RIFERIMENTO ALLA RICHIESTA DI CUI SOPRA SI RIBADISCE CHE LA DOCUMENTAZIONE CHE PUO PERVENIRE FIRMATA DIGITALMENTE TRAMITE CD-ROM O PENNA USB SI RIFERISCE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE ALLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA BUSTA A. NON SI PROCEDERA A RISPONDERE AD ULTERIRI RICHIESTE E/O QUESITI.
  • Pubblicato il 02/05/2019
    COMUNICAZIONE URGENTE - COMUNICAZIONE URGENTE GENTILE INTERLOCUTORE, CON LA PRESENTE VI INFORMIAMO CHE LA NS. SOCIETA', AVENDONE TUTTI I REQUISITI, ' VUOLE PRESENTARE OFFERTA PER LA GARA DI CUI IN OGGETTO. AVENDO PROVATO A CARICARE SUL VS. PORTALE LA NS DOCUMENTAZIONE, NECESSARIA ALLA PARTECIPAZIONE, CI SIAMO PERO' RESI CONTO CHE ESSA HA DIMENSIONI CHE IL VS. PORTALE NON E' IN GRADO DI SUPPORTARE. VI CHIEDIAMO QUINDI QUALE SOLUZIONE POTETE INDICARCI PER CONSENTIRE LA NOSTRA LIBERA PARTECIPAZIONE NEI TEMPI DA VOI STABILITI. RISPOSTA IN RIFERIMENTO AL QUESITO IN QUESTIONE SI CHIARISCE CHE TUTTA LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA CHE NON SI RIESCE A CARICARE SUL SISTEMA POTR' PERVENIRE FIRMATA DIGITALMENTE TRAMITE CD-ROM O PENNA USB DA INSERIRE IN BUSTA CHIUSA E SIGILLATA INDIRIZZATA ALLA CENTRALE DI COMMITTENZA DELEGAZIONE MUNICIPALE COMUNE DI MONTEPAONE PIAZZA SAN FRANCESCO SNC 88060 MONTEPAONE (CZ) SEMPRE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12:0 DEL 06.05.2019 CON LA SEGUENTE DICITURA" GARA adeguamento sismico dell'edificio sede della suola elementare "Cebtro" sito in via Martelli n. 76 nel comune di Chiaravalle Centrale - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA CHE NON E' STATO POSSIBILE CARICARE SUL PORTALE DI GARA.
  • Pubblicato il 18/04/2019
    R: quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della suola elementare "Cebtro" sito in via Martelli n. 76 nel comune di Chiaravalle Centrale - SI RIMANDA AL PUNTO 6 DEL BANDO DI GARA " TERMINE PER IL RICEVIMENTO DELLE RICHIESTE DI DOCUMENTI O PER PORRE QUESITI: entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 12.04.2019"
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Richiesta chiarimento - Quesito n. 20 Siamo a porre il seguente quesito: la Categoria Scorporabile OS 23 (di importo inferiore al 10% dell'importo totale dell'appalto) in un'ATI verticale sarà assunta dalla Capogruppo con la Categoria Prevalente, non avendo nessuna delle Mandanti la qualificazione in tale Categoria. La Capogruppo, non qualificata nella Categoria OS23, potrà eseguire i lavori di tale categoria senza ricorrere al subappalto? Risposta Vedi risposta a quesito n. 13
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: richiesta modello 9 - Quesito n. 19 Non riuscendo a trovare il modello n. 9 - offerta economica - si chiede dove poterlo trovare. Risposta Vedi risposta a quesito n. 6 (punto 5)
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: modalità registrazione portale - Quesito n. 18 In caso di partecipazione di costituenda Associazione temporanea di Imprese (ATI) si chiede se sia necessario la registrazione al portale gare anche delle mandanti. Risposta Vedi risposta a quesito n. 6 (punto 2)
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Appalto per i lavori di Adeguamento sismico delledificio sede della scuola elementare Centro sito in via Martelli n. 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale. CUP : H39H17000020002 -- CIG 7822086D8E Quesito in ordine al contenuto dellofferta tecnica. - Quesito n. 17 In relazione allappalto in oggetto rileviamo che il progetto definitivo posto a base di gara suscita grandi perplessità dal punto di vista della tipologia di intervento proposto atteso che: Il recupero dell'immobile potrebbe avvenire mantenendo le peculiarità strutturali ed architetttoniche di una costruzione in muratura portante che ormai da oltre un cinquantennio è inserita nel centro storico comunale di Chiaravalle. La soluzione progettata sembra snaturare il contesto generale urbanistico nel quale verrebbe ad essere inserito anche perché l'impiego dell'acciaio verrebbe completamente mascherato dalle altre opere venendo meno anche l'abbinamento classico moderno che ha di fatto rivalutato diversi centri storici. La possibilità di recuperare la muratura esistente adeguandola alle normative vigenti consentirebbe di mantenere di semplificare anche le problematiche della resistenza al fuoco della scuola che la presenza di una struttura in acciaio complicherebbe in maniera notevole. Si potrebbe proporre in alternativa una soluzione che lascerebbe pressoché inalterata la distribuzione interna senza la necessità di introdurre elementi verticali di dimensioni importanti come quelle presenti in progetto. Si otterrebbe un risparmio sui costi strutturali che consentirebbero di offrire soluzioni e migliorie sul resto delle opere da realizzare. Si potrebbe ridurre notevolmente la quantità di materiale proveniente dalle demolizioni della muratura interna e di tutti i solai dato il loro recupero. Ne gioverebbe la comunità di Chiaravalle che non sarebbe soggetta all'attività di trasposto dei materiali vecchi e nuovi oltre al beneficio ambientale ottenuto dal mancato smaltimento Posto ciò, atteso che lart. 20, terzo capoverso, del disciplinare di gara recita la proposizione di soluzioni migliorative, le migliorie proposte non dovranno comportare la richiesta di nuove autorizzazioni ovvero non dovranno comportare la necessità di modificare le autorizzazioni già ottenute. Le migliorie proposte dovranno apportare modifiche qualitativamente apprezzabili al progetto posto a base di gara, senza che si configurino come varianti, si chiede se, allo scopo di risolvere con la proposizione dellofferta tecnica migliorativa le criticità tecniche sopra evidenziate, sia possibile proporre una offerta tecnica in variante alle previsioni del progetto definitivo posto a base di gara. Risposta Non sono ammesse offerte tecniche in variante alle previsioni del progetto definitivo posto a base di gara.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Richiesta elaborato mancante - Quesito n. 16 Considerato che il sub-criterio C.4 prevede lesposizione da parte del concorrente, nella propria offerta migliorativa delle soluzioni migliorative delle condizioni e misure di sicurezza rispetto a quelle previste dal piano di sicurezza e di coordinamento del progetto definitivo, si invita la stazione appaltante a pubblicare con ogni possibile urgenza il piano di sicurezza e coordinamento in quanto lo stesso non è rinvenibile negli elaborati allegati al bando di gara e pubblicati su portale. Considerato che la mancanza dellelaborato in questione rende impossibile presentare una delle migliorie previste dalla lex specialis di gara e, di conseguenza, rende impossibile assegnare il relativo punteggio, nella denegata ipotesi che il documento non fosse disponibile nellimmediatezza si invita la stazione appaltante ad agire in autotutela e a sospendere i termini di presentazione dellofferta fino a quando lelaborato medesimo non sarà disponibile. Risposta Gli atti pubblicati sulla piattaforma comprendono specifico elaborato denominato TAV. SIC.1 Prime indicazioni PSC.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: richiesta chiarimenti - Quesito n. 15 Testo A pagina 2 della Relazione Tecnica del progetto definitivo, si esplicita che Il fabbricato è realizzato in muratura di mattoni pieni risalente agli anni 50 del secolo scorso e pertanto è da considerarsi di interesse storico e artistico ai sensi del D.Lgs. n. 42 del 22/01/2004. A pagina 35 del Disciplinare di Gara, si prescrive che le migliorie proposte non dovranno comportare la richiesta di nuove autorizzazioni ovvero non dovranno comportare la necessità di modificare le autorizzazioni già ottenute. In relazione, dunque, alle prescrizioni sopra riportate e allapparente incongruenza tra queste e quanto richiesto dal sub-criterio qualitativo C.7 Contesto architettonico, che prevede la proposta di Elementi architettonici migliorativi per la riqualificazione delle facciate, si chiede di esplicitare meglio cosa si intenda per elemento architettonico migliorativo. Risposta Ledificio non è sottoposto ad alcun vincolo da parte della Soprintendenza. La considerazione contenuta nella premessa della Relazione Tecnica (TAV. R.A.1) rappresenta un mero personale giudizio riguardo la storicità del fabbricato in relazione al contesto urbano in cui è situato.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale - Quesito n. 14 Il sopralluogo può essere effettuato dalla consorziata, oppure da persona munita di procura notarile? Risposta Appare esaustivo quanto riportato al paragrafo 6. PRESA VISIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA E SOPRALLUOGO del disciplinare (Il soggetto incaricato dalla visione della documentazione dovrà dimostrare la propria titolarità alla rappresentanza tramite delega firmata dal titolare o legale rappresentante del soggetto che intende concorrere).
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della suola elementare "Cebtro" sito in via Martelli n. 76 nel comune di Chiaravalle Centrale - Quesito n. 13 Se è possibile subappaltare al 100% la categoria OS 23, visto che è inferiore al 10% dellappalto, e che inoltre copriamo la corrispondente quota subappaltata con lattestazione nella categoria prevalente. Risposta La categoria OS 23 (a qualificazione non obbligatoria) può essere eseguita dal concorrente anche senza qualificazione (subappalto facoltativo).
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Quesiti concernenti la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale - Quesito n. 12 1.Al punto 15.16 del Bando di gara si riporta che Le firme dei concorrenti sulla domanda, sullofferta e sulle autocertificazioni devono essere leggibili, non apposte sul timbro dellimpresa, e tali da individuare lidentità del sottoscrittore. Dato che la procedura è telematica, chiediamo conferma del fatto che tutta la documentazione andrà firmata telematicamente; 2.Alla pag. 23 del disciplinare di gara, punto 8 si richiede che loperatore economico qualora lamministrazione contraente si avvalga della facoltà di affidamento di servizi e/o dei lavori analoghi previsti nella presente procedura, si impegna già da subito, senza condizioni o riserva alcuna, ad accettarne lesecuzione. Si richiede di esplicitare a quali servizi e/o lavori analoghi previsti nella presente procedura si fa riferimento; 3.Alla pag. 30 del disciplinare di gara, in materia di subappalto si richiede che nella domanda di partecipazione dovrà essere indicato/allegato lelenco completo delle prestazioni omogenee desunte dalle previsioni progettuali, la quantificazione economica e, nel caso di lavori, la relativa categoria di qualificazione a cui appartengono. Si richiede conferma del fatto che basta lindicazione della categoria di riferimento delle lavorazioni indicate nella tabella a pag. 16 del disciplinare e della percentuale complessiva di tali categorie che andrà in subappalto ai sensi della normativa vigente. Risposta 1.Tutta la documentazione dovrà essere firmata digitalmente. 2.Lopzione prevista nel disciplinare di gara, di cui allart. 63 comma 5 del Codice, è da intendersi nel caso si rendesse necessaria lesecuzione di lavorazioni analoghe in sede di esecuzione. Il richiamo ai lavori analoghi in fase progettuale è un refuso. 3.Occorre tener conto sia di quanto riportato pagina 16 che di quanto riportato a pagina 30 del disciplinare ai fini della determinazione della soglia massima subappaltabile.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale - Quesito n. 11 Con riferimento alla pag. 35 del disciplinare di gara laddove, al terzo paragrafo del capitolo 20, si legge le migliorie proposte non dovranno comportare la richiesta di nuove autorizzazioni ovvero non dovranno comportare la necessità di modificare le autorizzazioni già ottenute. Si richiede di esplicitare quali sono le autorizzazioni a cui si fa riferimento. Risposta Fermo restando che non è consentito proporre varianti modificative del progetto definitivo posto a base di gara, le migliorie proposte non dovranno comportare richieste di autorizzazioni di tipo edilizio, sanitario, ecc..
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per ladeguamento sismico delledificio sede della scuola elementare Centro sito in via Martelli n. 76 nel comune di Chiaravalle Centrale - Quesito n. 10 Si chiede conferma che essendo una gara sotto soglia comunitaria si debba indicare la terna esclusivamente per le sole attività a rischio di infiltrazione mafiosa. Risposta Vedi risposta a quesito n. 6 (punto 6)
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: richiesta elaborati progettuali ITACA - Quesito n. 9 Richiesta elaborati progettuali ITACA. Nella relazione di valutazione (protocollo Itaca) mancano i riferimenti alla relazione tecnica L. 10/91 e relazione di calcolo delle prestazioni energetiche, si chiede di sapere se sono state redatte. Inoltre, mancano nella relazione di valutazione i riferimenti ed i documenti di supporto per la determinazione dei punteggi per le singole schede, ad esempio il punteggio relativo alla scheda B.4.6 non è dettagliato, quindi non conoscono gli elementi per avere un giudizio buono. Si chiede di avere le relazioni, i documenti, le certificazioni e quantaltro necessario per comprendere le scelte effettuate. Risposta La scheda relativa al protocollo ITACA rappresenta solo una compilazione in via preliminare per la partecipazione al bando regionale, pertanto non sono state redatte la relazione tecnica L. 10/91 e la relazione di calcolo delle prestazioni energetiche. Per la determinazione dei punteggi per le singole schede ove possibile si è fatto riferimento ai dati del progetto definitivo (es. materiali riciclati/recuperati) mentre per la compilazione delle restanti parti si è fatto riferimento ad edifici simili in condizioni analoghe.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale - Quesito n. 8 Il criterio C.1 Organizzazione e gestione del cantiere richiede migliorie afferenti le fasi di organizzazione del cantiere previste nel progetto definitivo. Da una disamina degli elaborati progettuali a base di gara, è emersa la mancanza di tavole relative alle fasi di organizzazione del cantiere. Si chiede di chiarire rispetto a quale documentazione a base di gara bisognerà esprimere lofferta migliorativa. Risposta La valutazione avverrà su tutte le attività che si intendono attivare oltre il semplice rispetto degli obblighi di legge ed in funzione di una migliore caratteristica di efficienza con riguardo allorganizzazione del cantiere e dellesecuzione delle opere.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: requisiti ai fini della partecipazione - Quesito n. 7 1.E possibile partecipare alla gara in RTI costituenda con una Mandante che NON è in possesso delliscrizione alla White List ma è iscritta allAnagrafe degli esecutori dellopera del Ministero dellInterno; 2.Le Cat. OS 23 e OG 11 in quanto inferiori al 10% dellincidenza totale dei lavori, possono essere subappaltante al 100% e inglobate nella Categoria Prevalente essendo in possesso della Classifica V. Risposta 1.Si, è possibile partecipare anche se iscritta allAnagrafe degli esecutori dellopera del Ministero dellInterno. 2.Si. Possono essere subappaltante al 100% atteso che nel complesso sono inferiori al 30% dellincidenza totale dei lavori.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: RICHIESTA CHIARIMENTI - Quesito n. 6 Si chiede : 1.E ammessa la partecipazione in RTI da costituirsi di tipo misto? 2.In caso di partecipazione in RTI da costituirsi è sufficiente la registrazione alla piattaforma e-procurement della sola impresa che assumerà il ruolo di capogruppo/mandante oppure occorre la registrazione di tutte le imprese costituenti il raggruppamento? 3.Al paragrafo 20. CONTENUTO DELLA BUSTA VIRTUALE B OFFERTA TECNICA e precisamente al terzultimo rigo dello stesso paragrafo (pagina 36 del disciplinare) è riportato il numero complessivo di elaborati grafici massimo ammissibile, per ciascun sub-criterio, non dovrà essere superiore a 50 si chiedono chiarimenti circa il numero esatto di elaborati grafici per ciascun sub-criterio e il formato degli elaborati grafici (A4, A3, A1, ecc.)? 4.Nela tabella riportata allart. 5 Categorie di lavorazioni omogenee, categorie contabili del nuovo capitolato speciale di appalto, gli oneri della sicurezza quantificati in 75.527,86 vengono attribuiti solo alla categoria og1 mentre nel prospetto pubblicato sulla piattaforma e-procurement precisamente al quesito n. 1 sono ripartiti per ogni categoria. Pertanto al fine di stabilire le corrette percentuali da attribuire alle imprese che intendono partecipare in RTI, si chiede di quale tabella tener conto per la ripartizione degli oneri? 5.Nel disciplinare di gara viene citato il modello 9 offerta economica ma tale documento non è presente sulla piattaforma e-procurement pertanto si chiede dove reperirlo? 6.Deve essere indicata la terna dei subappaltatori anche in caso di subappalto di lavorazioni non ricadenti tra quelle maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa, come individuate al comma 53 dellart. 1 della legge 6 novembre 2012, n. 190? 7.In caso di progettista indicato o associato lo stesso deve sottoscrivere la domanda di partecipazione? 8.In caso di progettista indicato o associato lo stesso deve sottoscrivere lofferta economica? 9.In caso di progettista indicato o associato lo stesso deve generare il PASSOE? Risposta 1.E ammessa la partecipazione in RTI da costituirsi di tipo misto. 2.In caso di partecipazione in RTI da costituirsi, fermo restando quanto previsto dal disciplinare di gara per gli altri aspetti, è sufficiente la registrazione alla piattaforma e-procurement della sola impresa che assumerà il ruolo di capogruppo/mandante. Vedasi istruzioni e manuale sulla piattaforma. 3.Il numero complessivo di elaborati grafici massimo ammissibile, per ciascun sub-criterio, non dovrà essere superiore a 50. Con riferimento al formato degli elaborati si ritiene che potrà essere utilizzato un formato idoneo a meglio rappresentare la proposta. 4.Occorre tener conto della ripartizione riportata nella tabella di risposta al quesito n. 1. 5.Occorre utilizzare il modello offerta economica generato dal sistema, eventualmente adeguato alla procedura in questione. Pertanto il richiamato MOD. 9 è sostituito da quello generato dal sistema. 6.No. Lappalto è inferiore alle soglie di cui allart. 35 del Codice. 7.Il progettista indicato o associato assume la qualità di concorrente con tutto ciò che ne consegue. 8.Vedi risposta n. 7. 9.Vedi risposta n. 7.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare Centro sito in via Martelli n. 76 nel comune di Chiaravalle Centrale - Quesito n. 5 Si chiede se sia possibile la partecipazione a società in possesso della Cat. OS18-A classifica IV con la dichiarazione di subappalto del 30% delle lavorazioni della stessa categoria. Risposta Non è possibile dimostrare il possesso dei requisiti attraverso listituto del subappalto.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    R: RICHIESTA CHIARIMENTO - Quesito n. 4 Si chiede conferma che è possibile ricorrere allavvalimento delle categorie OG11 ed OS23 per soddisfare i requisiti per la partecipazione alla gara. Risposta E possibile ricorrere allavvalimento delle categorie OG 11 ed OS 23 in quanto entrambe inferiori al 10% dellimporto totale dei lavori. In particolare la categoria OS 23 (a qualificazione non obbligatoria) può essere eseguita dal concorrente anche senza qualificazione. Vedasi anche art. 89 comma 11 su avvalimento.
  • Pubblicato il 15/04/2019
    INTEGRAZIONE ELABORATI PROGETTUALI - INTEGRAZIONE PROGETTUALE: RELAZIONE SISMICA E RELAZIONE GEOLOGICA
  • Pubblicato il 10/04/2019
    R: Richiesta proroga gara cig 7822086D8E - COME GIA' INDICATO IN DATA 09.04.2019 SUL PORTALE DI GARA SI RIBADISCE CHE NON E' POSSIBILE PROROGARE LA SCADENZA DEL BANDO DI GARA IN QUESTIONE IN QUANTO NECESSITA RISPETTARE IL CRONO PROGRAMMA LAVORI DETTATO DALLA REGIONE CALABRIA
  • Pubblicato il 09/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale - CONSIDERATO CHE BISOGNA RISPETTARE IL CRONO PROGRAMMA DELLA REGIONE CALABRIA, NON E' POSSIBILE CONCEDERE ALCUNA PROROGA PER LA SCADENZA DEL RICEVIMENTO DELLE OFFERTE
  • Pubblicato il 09/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale - INTEGRAZIONE ELABORATI DI PROGETTO
  • Pubblicato il 01/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale -

    Quesito n. 3

     

    Con riferimento alla tabella a pag. 21 del disciplinare di gara, concernente la struttura operativa minima, si richiede se la figura dell’Ingegnere/Architetto con esperienza/attività nella Sostenibilità ambientale (protocollo ITACA Regione Calabria) può essere sostituito da un professionista in sistemi/progetti LEED.

     

    Risposta

     

    Il professionista deve essere inserito nell’elenco dei certificatori del Protocollo ITACA.

  • Pubblicato il 01/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale -

    Quesito n. 2

     Con riferimento alla tabella riportata a pag. 28 del disciplinare di gara, riportante i criteri di valutazione dell’offerta Tecnica, si chiede conferma del fatto che il criterio A “Professionalità ed Adeguatezza dell’offerta” si riferisce al servizio di progettazione, e che pertanto si dovranno presentare 3 servizi di progettazione simili all’oggetto dell’appalto.

     

    Risposta

     

    Il criterio “A” (Professionalità ed Adeguatezza dell’offerta), di cui alla  tabella riportata a pag. 28 del disciplinare di gara, si riferisce al servizio di progettazione. Appare esaustivo quanto riportato nella predetta tabella : “(desunta dall’avvenuta esecuzione di un numero massimo di tre servizi ritenuti significativi della propria capacità professionale)”.

  • Pubblicato il 01/04/2019
    R: Quesito concernente la gara per l'adeguamento sismico dell'edificio sede della scuola elementare "Centro" sito in via Martelli n° 76 nel Comune di Chiaravalle Centrale -

    Quesito n. 1

     

    La tabella a pag. 7 del disciplinare di gara, riporta l’importo dei lavori suddiviso in funzione delle categorie costituenti l’appalto. Nel fare la somma dei singoli importi è emerso che questi ultimi non comprendono gli oneri per la sicurezza incidenti in ogni categoria, pertanto l’importo complessivo dei lavori risultante dalla tabella risulta deficitario. Si richiede la rettifica di tale tabella con l’inserimento degli oneri di sicurezza suddivisi per le singole categorie;

    Nella seguente tabella sono riportati l’importo dei lavori suddiviso in funzione delle categorie costituenti l’appalto e gli oneri di sicurezza suddivisi per le singole categorie.

    CATEGORIEECLASSIFICHEOPERE

    Categoria

    Declaratoria

    Class.ne

    Importo

    lavori

    in Euro

    Incidenzasicurezza                in Euro

    %inc.totalelavori

    Qualif. obbl.

    Note

    CPV

    OS 18-A

    (SIOS ai sensi del D.M. 248/2016)

    COMPONENTI STRUTTURALI IN ACCIAIO

    V

     3.505.617,64

     

    51.948,06

     

    68,78%

    SI

    Categoriaprevalente

    45262410-8

    Lavori di erezione strutture in acciaio  per edifici

    OG 1

    (categoriagenerale)

    EDIFICI CIVILI E INDUSTRIALI

    III

    1.039.463,48

    15.407,68

       20,40%

        SI

    Categoriascorporabile

    45262522-6

    Lavoriedili

    OG 11

    (categoriagenerale)

    IMPIANTI TECNOLOGICI

    II

    320.663,07

    4.750,70

    6,29%

    SI

    Categoriascorporabile

     

    45300000-0

     Lavori di installazione impianti in edifici

    OS 23

    (categoriagenerale)

    DEMOLIZIONE

    DI OPERE

    I

    230.844,16

    3.421,41

    4,53

    SI

    Categoriascorporabile

     

    45111000-8

    Lavori di demolizione, di preparazione del sito e sgombero

Elenco bandi di gara

All'interno di questa sezione è possibile consultare i bandi di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
L'obbligo di pubblicazione dei bandi di gara è previsto dall'art. 29 del D.Lgs. 50/2016.

I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda", mentre in caso di presenza del collegamento "Tabella informativa d'indicizzazione" è possibile inoltre accedere alla consultazione dei dati di dettaglio previsti dal DPCM del 26 Aprile 2011.
Sezione Criteri di ricerca
(gg/mm/aaaa)
(gg/mm/aaaa)
La ricerca ha restituito 0 risultati.

Elenco esiti di gara

All'interno di questa sezione è possibile consultare gli esiti di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
L'obbligo di pubblicazione degli esiti di gara è previsto dall'art. 29 del D.Lgs. 50/2016.

I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda", mentre in caso di presenza del collegamento "Tabella informativa d'indicizzazione" è possibile inoltre accedere alla consultazione dei dati di dettaglio previsti dal DPCM del 26 Aprile 2011.
Sezione Criteri di ricerca
(gg/mm/aaaa)
La ricerca ha restituito 0 risultati.

[ Torna all'inizio ]